a buon' ora

A BUON' ORA

posto avverbialm. Vale nel primo principio di qual si voglia tempo, o stagione, per tempo.
Lat. tempestivè, opportunè.
Bocc. n. 78. 7. Io ho altresì a parlar seco d' un mio fatto, sì che egli mi conviene essere a buon' ora. E n. 7. 8. Movendosi la mattina a buon' ora. E g. 6. f. 13. Al palagio giunse ad assai buon' ora.