a caso

A CASO

posto Avverbialm. Accidentalmente, casualmente. Lat. temerè, fortè.
Passav. c. 328. Imperocchè avvengono a caso, e a fortuna, e di rimbalzo.
Dan. Inf. c. 4. Democrito, che 'l Mondo a caso pone.
¶ Per inconsideratamente, impensatamente. Lat. inconsideratè, inconsultè. gr.
Petr. son. 293. Non a caso è virtute, anzi è bell' arte.
¶ Direbbesi anche vulgarmente, COM' ELLA VIENE, A VANVERA.
Traduzioni