a diritto

A DIRITTO

posto avverbialm. per linea retta. Lat. directè.
Tes. Br. 2. 35. E la rinchiudesse dentro da se sì egualmente, e sì a diritto, che non toccasse più da una parte, che dall' altra.
¶ Per giustamente, convenevolmente, a ragione. Lat. iure, meritò.
G. V. 10. 61. 3. E però è da guardare da offendere chi è in luogotenente di Cristo, ne Santa Chiesa, a diritto, ne a torto. E lib. 12. 31. 2. Molti ne furono condennati, ec. e chi a diritto, e chi a torto.