abbominio

ABBOMINIO.

Abbominazione.
M. V. 10. 25. Per trarre il fratello di pericolo, e d' abbominío.
Vit. Plut. Lodavano la magnanimità di Timoléo, e come aveva in abbominío il male.
Passav. 211. Ha a schifo, e in abbominío, la sozzura, ec. Io ho avuto in odio, e in abbominío il peccato.