accendimento

ACCENDIMENTO.

L' accendere. Lat. incensio, inflammatio.
Amet. c. 60. Questo non sarebbe altro, che un vano accendimento di più aspro fuoco.
Cr. 2. 24. 1. La spinositade avvien per l' umido nutrimentale acceso, il quale è costretto d' andare dalla midolla alla corteccia, per cagion del suo accendimento.
¶ Per metaf.
Introd. virt. Spegne, e raffredda in te ogni caldo di lussuria, ogni fuoco d' ira, ogni accendimento d' avarizia.
Amm. ant. Chi al santo huomo s' accosta, per lo continuo vedere, per l' uso del parlare, per l' esemplo dell' operare, prende accendimento in amor di virtù.