accommiatare

ACCOMMIATARE.

Licenziare, dar commiato. Lat. dimittere, abeundi potestatem dare. Gr.
Bocc. n. 7. 11. Avrebbe voluto l' Abate, che primasso da se stesso si fosse partito, perciocchè accommiatarlo non gli pareva far bene.
G. V. 7. 14. 6. Quella cavallería sì grande, e sì possente, non eran combattuti, non cacciati, ne accommiatati.
¶ In signific. neut. pass. tor commiato, pigliar licenzia. Lat. abeundi facultatem petere.
Bocc. n. 99. 40. E gli altri Baroni appresso, da lui s' accommiatarono. E concl. f. I tre giovani, ec. da esse accommiatatisi, a loro altri piaceri attesero.
Traduzioni

accommiatare

dimitter, lassar, partir, quitar