acconcio

(Reindirizzato da acconce)

ACCONCIO

add. assettato, accomodato. Lat. aptus, concinnatus.
Bocc. n. 20. 11. Ed ella vestita, e acconcia uscì d' una camera. E n. 49. 11. Il fe, pelato e acconcio, mettere in uno schidione, e arrostir diligentemente. E n. 98. 25. Con assai acconcio modo i parenti di Gisippo, e quei di Sofronia in un tempio fe ragunare [cioè destro modo]
¶ Per disposto, apparecchiato. Lat. Promptus, paratus.
Bocc. n. 26. 22. E voi sapete, che la gente è più acconcia a credere il mal che 'l bene. E n. 80. 31. E io per me sono acconcia d' impegnar per te tutte queste robe.
N. ant. 42. 2. Io sono acconcio di mostrare a quella bestia, la qual si mostra sì rigogliosa, e tanto fiera verso gli altri, ch' io sono, ec.

ACCONCIO

sust. comodo, pro, utile, benificio. Lat. commodum, utilitas, emolumentum.
Bocc. n. 17. 5. Subitamente, in acconcio de' fatti suoi, disse questa novella. E n. 80. 25. Vedi, Salabaetto, ogni tuo acconcio mi piace. E n. 81. 5. Il quale ella avvisò dovere in parte essere grande acconcio del suo proponimento.
G. V. 7. 44. 1. E tutto questo riconciliamento de' Greci fece il Papa per acconcio del passaggio.
Liv. dec. 3. Come più tosto potesse, inquanto con acconcio della Repub. esser potesse, venisse a Roma.
Fiamm. lib. 7. 3. In ciò mi seguivano due acconci.
M. V. 61. Per loquale acconcio, o lavorío, la Città ne diveniva più bella.
Traduzioni

acconcio

подходящ, реден, удобен, уместен

acconcio

convenable

acconcio

convenabil