accostante

ACCOSTANTE

che accosta bene. Lat. cohaerens.
Cr. 6. 73. 1. Il cui seme, con le sue cortecce, si mette nelle medicine, imperocchè egli è sì piccolo, e accostante, che appena se ne può partíre. [cioè s' incorpora]
¶ Per conforme, che si confà. Lat. congruens, aptus.
Am. 70. Esaminata la condizion del Cielo, umile, e accostante alle loro complessioni la trovarono.
Lab. 192. bevitrice, ec. del buon vin cotto, della vernaccia da corniglia, del greco, o di qualunque altro vino morbido, e accostante [cioè stomacale, che confà allo stomaco] Lat. lene, molle.