addirizzare

ADDIRIZZARE

dirizzare. Lat. dirigere.
G. V. 9. 258. 2. E ciò si prese per fretta, e fondossi in su i fossi, senza addirizzarsi. E lib. 15. 12. 2. E rifecersi le mura sopra la riva d' Arno dall' un lato, e dall' altro, per addirizzare il corso del fiume.
¶ Per metaf. ricorreggere, ridurre al giusto. Lat. corrigere, emendare.
M. V. 5. 88. Il Comun di Firenze, e quel di Perugia mandarono loro ambasciadori a Siena, per far, co' preghi, addirizzar questo torto.
¶ Per ammaestrare, metter per la buona strada, ridurre in buono stato. Lat. instruere, erudire, dirigere, componere.
G. V. 1. 23. 1. Quel Saturno savio di costumi, e di scrittura, per suo senno e consiglio, addirizzò que' popoli. E lib. 10. 100. 6. E non solamente Dio ci guarentì, ma ci addirizzò in vittorie, prosperità, e buono stato.
G. V. 2. 6. 1. Per addirizzar lo ' imperio di Roma, fece Patrice, e luogotenente dello ' mperio de' Romani Belisario suo nipote.
Vit. Plut. Non è certo giusta cosa, che quelli, che non lancia, fiera al segnale, senza lanciare, ne che huomo ozioso possa bene addirizzare i suoi fatti, ne che malvagio sia beneavventurato.
¶Per aggiustare, fare altrui ragione. Lat. adiudicare.
G. V. 8. 54. 1. E lasciato, ec. che gli artefici minuti di Bruggia, ec. fossono uditi a ragione, per la loro petizione data al Re, e addirizzati di loro pagamenti per li loro lavorij. ec. la detta gente della Comuna non fu udita, ne addirizzati.
¶ In signif. neut. pass. incamminarsi, inviarsi. Lat. cursum dirigere, iter dirigere.
M. V. 4. 21. Con le galee sottili per mare, ed i cavalieri per terra, s' addirizzò alla Loiera.
Traduzioni

addirizzare

изправям, надигам, повдигам

addirizzare

redresser

addirizzare

redresa