affocato

AFFOCATO

add. Lat. incensus, inflammatus, ignitus.
Dan. Purg. c. 8. E vidi uscir dell' alto, e scender giúe Du' angioli con due spade affocate.
¶ Per di color di fuoco, Lat. igneus.
Dan. Par. 14. Ben m' accors' io, ch' io era più levato, per l' affocato riso della stella. Che mi parea più roggio, che l' usato [parla di Marte]
Mor. S. Greg. Io ti conforto, che tu comperi oro affocato [cioè purgato dal fuoco]
Fav. Esop. Hae il suo vedere sottile, e ragguardevole, ed io l' ho grosso, e affocato [cioè, come se fosse guasto dal fuoco].