agiamento

AGIAMENTO

comodità, agio. Lat. commoditas.
G. V. 3. 5. 5. E tornarono ad abitare in Firenze, per l' agiamento del piano. E lib. 7. 43. 2. E piacendo al Papa la stanza di Firenze, si ordinò di soggiornare, e fare la state in Firenze, per l' agio dell' acqua, e per la sana aria, e perchè la Corte avea ogni agiamento.
Liv. M. La notte dappresso non ebbon niente più di riposo, ne d' agiamento, ch' elli avéno avuto il giorno.
Sen. Pist. La virtù sola non fa l' huomo beato, senza gli agiamenti, che di fuori vengono.