ambasciadore

AMBASCIADORE

propriamente quegli, che porta l' ambasciata di signori, o di Repub. Lat. Nuncius, legatus. gr.
Bocc. nov. 16. 36. Veggendo i detti della bália, con quelli dell' ambasciador di Currado ottimamente convenirsi.
G. V. 1. 44. 2. Il quale passò i monti per ambasciadore, per far commuovere gli oltramontani contra i Romani.
Bocc. n. 35. 16. Per un cauto ambasciadore gli significò se essere ad ogni suo comandamento. Qui Ruffiano.
Diciamo in proverbio Ambasciador non porta pena, che è scusa di chi tratta, o riferisce per altrui, cosa, che possa aversi per male. gr. Lat. Legatus non ceditur, neque violatur. Fl. 399.