ammorbidare, e ammorbidire

AMMORBIDARE, e AMMORBIDIRE.

far morbido, tor via la durezza, mollificare. Lat. lenire, mollire.
Cr. 5. 22. 8. le mature ammorbidano il ventre, e le non mature lo stringono. e lib. 5. 12. 6. E questa arte l' ammorbida, e matura, e da loro sapore, e velocità a smaltire.
Bocc. n. 50. 8. Egli non è alcun sì forbíto, ec. o zotico, ch' io non ammorbidisca.