ancorache, ancorche

ANCORACHE, ANCORCHE,

congiunzione contrariante, e manda sempre al subiuntivo, e vale lo stesso, che, BENCHE, QUANTUNQUE, e gli altri di questa schiera. Lat. etiamsi, tametsi, quamquam.
Bocc. n. 7. 6. ancorachè, per vista, in ogni parte conosciuto non fosse, per nome, e per fama quasi niuno era, che non sapesse, ec. e g. 6. f. 16. ancorche tutti si maravigliasser di tai parole.
Dan. Inf. c. 30. Ancorchè mi sia tolto, Lo muover per le membra, che son gravi.