appellagione, e appellazione

APPELLAGIONE, e APPELLAZIONE

l' appellare. Lat. appellatio.
Com. Inf. 33. Il figliuolo è immagine del Padre, e nell' appellazion del padre, e nell' appellazion del figliuolo, si contengono i nipoti.
¶ Per appello. Lat. provocatio.
G. V. 11. 92. 1. Il giudice dell' appellagioni sopra le ragion del Comune.
M. V. 9. 98. Il detto Re di Francia, e suo primogenito, non possano, ne debbano in essi usare sovranità, o servigio, ne domandare alcuna soggestione, o querele, ne appellagioni in loro corpi ricevere.