approvagione

APPROVAGIONE

l' approvare. Lat. approbatio. Quì cimento. Lat. experientia.
Annot. Vang. la virtù si compie, e fina nelle infirmitadi, e nelle approvagioni.
Coll. S. Pad. La seconda cagion dell' approvagione si è, che si provi la nostra perseveranza, e 'l desiderio della fermezza della mente.
¶ Per confermazione. L. confirmatio.
Pass. car. 366. Per manifestar la gloria d' Iddio, o per approvagion della fede.