arrettizio

ARRETTIZIO,

dal Lat. arripior, sorpreso, oppresso. Lat. oppressus.
Pass. car. 339. Alcuna volta le manifesta, per huomini vivi, sì come per gli arrettizj, che entra il Diavolo addosso ad alcuni, e per la lingua loro predice, ec.