assiuolo

ASSIUOLO

uccel notturno, simile alla Civétta. Lat. asio, nis. Gr.
Passav. car. 352. Per lo cantar del corbo, o del barbagiani, o dell' assiuolo, sul comignolo della casa.
Cr. 10. 16. 2. Vivono d' ogni carne, e massimamente di topi, e d' assiuóli.