attraimento

ATTRAIMENTO

l' attrarre.
Cr. 2. 13. 3. Imperciocchè l' attraimento di quell' umido, che si cava, e attrae in cibo, è corruzion di quel che nutrisce.
¶ Per metaf.
Sen. Pist. Dunque l' attraimento degli amici, cioè farsi amici, non fa l' huomo più savio, ne 'l sottraimento non fa l' huomo più folle.