avocolare

AVOCOLARE

V. A. da VOCE, val favellare. Lat. loqui.
Tes. Br. 3. 10. Egli fece avocolare, o ver parlare una immagine.
¶ E da VOCOLO, che val CIECO, AVOCOLARE, significa accecare. Lat. excaecare: onde per metaf.
Sen. Pist. E simigliantemente, quando alcuna cosa avocola il coraggio, e disturbalo a riguardar l' ordine de' suoi ufici. E appresso. Le ricchezze avocolano la gente. E di sotto. Ma questa cosa avviene, a coloro, i quali l' amore avocola.