avvantaggio

AVVANTAGGIO

vedi VANTAGGIO. Lat. compendium.
G. Vill. 10. 51. 7. I quali, per lo avvantaggio della scesa, e per la vittoria avuta, con grande empito percossono i nostri. E cap. 135. 3. Per suo avvantaggio, a richesta di detti suoi amici.
Dan. Par. 26. Dunque l' essenzia, ov' è tanto avvantaggio, Che ciascun ben.