avvenentezza

AVVENENTEZZA

astratto d' avvenente. Lat. venustas, elegantia.
G. V. 5. 37. 3. E 'l detto Conte Guido, preso d' amore di lei, per la sua avvenentezza, per consiglio dello 'mperadore, la si fece a moglie.