avvenevole

AVVENEVOLE

avvenente: il suo contrario è svenevole, e in modo basso, sguaiato.
Bocc. n. 66. 3. Ora avvenne, che essendo costei bella donna, e avvenevole, di lei un, ec.
Liv. dec. 3. Tullio, il quale era tanto probo, e avvenevole, fu molto pregiato.
¶ Per conveniente, convenevole.
Albert. A niuno è più avvenevole l' umiltà, che a colui, che è Re.