avvenevolezza

AVVENEVOLEZZA

astratto d' avvenevole. L. venustus.
Tes. Br. 8. 3. E a dire ciò, ch' egli ha trovato, e stabilito nel suo pensiero, e nella avvenevolezza del corpo.