azzente

AZZENTE

vedi ARDENTE Lat. ardens.
N. ant. 68. 3. E comandógli, che 'l primo messo, che gli mandasse, il dovesse mettere nella fornace arzente.
Ret. Tull. per metaf. disse degli occhi.
Ret. Tull. Stando con gli occhi arzenti, col capo rabbuffato, con la pelle bistorta.
Oggi aggiunto solamente dell' acqua, e Acqua arzente vale Acquavite raffinata, e Acquavite è vino stillato.