baldore

BALDORE

baldanza.
Rim. ant. P. N. Saladino. Lo suo amoroso core, Mi dona gran baldóre.
E da questo forse, baldoria, che è fiamma appresa in materia secca, e rara, onde tosto s' apprende, e tosto finisce. Lat. flammula.