bambagia, e bambagio

BAMBAGIA, e BAMBAGIO.

Lanugine del frutto d' una pianta, simile a lana, bianchissima. Cotone. Lat. lana gossipium. Gr.
Bocc. n. 80. 8. L' una aveva un materasso di bambagia bello.
M. Aldobr. Prendete due drappi di bambagio, o di lino.
Oggi comunemente, bambagia.
E in proverbio. Gastigar col baston della bambagia, cioè più in effetto, che in apparenza.
Ed Essere avvezzo, o tenuto, nella bambagia, cioè in delizie, e in morbidezze.
E per metaf. dal mettere la bambagia ne' giubboni, disse il Bocc.
Bocc. n. 30. Sì la bambagia nel farsetto tratto gli avea [cioè l' avea disordinatamente affaticato in atto carnale]