beninanza

BENINANZA.

V. A. Quasi benignanza, benignità.
Dan. Par. 7. Ma nostra vita senza mezzo spira, La somma beninanza, e la 'nnamora Di se.
Dan. Da Maiano. Buona speranza de' huom sempre avere, Ch' appresso lo dolere è sua ventura, Ch' a sua rancura può dar beninanza. E altrove. Che poi non fu nessuna beninanza, Che sua plagenza n' havesse favore.