benvoglienza

BENVOGLIENZA.

benivolenza.
Liv. M. Voleva acquistare la benvoglienza degli estrani.
Dan. Purg. 22. Ma benvoglienza inverso te fu, quale, ec.
Rim. ant. Dan. da Maian. Ed aggradire vostra benvoglienza.
E Re Enzo. E per cheta piacenza, M' accolse benvoglienza.