berlingare

BERLINGARE.

quasi bere, e linguare, ciarlare cinguettare, avendo ben pieno il ventre, ed essendo ben riscaldato dal vino. Lat. garrire, inaniter verba funditare.
Bocc. Lab. num. 192. Ma se tu avessi le sue gote vedute, poich' ella bevuto avea, e alquanto berlingare l' avessi udita. E nu. 303. Ma solamente per voglia di berlingare, e di cinquettare, di che ella è vaghissima, sì ben dir le pare. E num. 237. Quando ella berlinga con l' altre femmine.
E da BERLINGAR BERLINGACCIO, che è il giovedì, che va innanzi al giorno del Carnasciale, nel quale si fa buona cera, e si mangia assai.
Morg. Unto, e bisunto, come un Berlingaccio.
E BERLINGOZZO, a un cibo di farina, intriso con l' uova, fatto in forma ritonda, e a spicchj. Forse si direbbe in latino scriblita.