bestiale

bestiale

(bes'tjale)
aggettivo
1. proprio di una bestia istinto bestiale
2. estens. privo di umanità odio bestiale
3. familiare superiore alle possibilità umane di supportazione un freddo bestiale
4. gerg. giovanile fuori del comune un fisico bestiale

BESTIALE.

da bestia, simile a bestia, fuor dell' uso della ragione. Lat. ferus, efferatus.
Bocc. introd. n. 12. E con tutto questo proponimento bestiale, sempre gl' infermi fuggivano a lor potére. E nov. 27. 23. Adunque, come per detto d' un pazzo bestiale, e invidioso, ec. E n. 65. 20. E tanto quanto tu se più sciocco, e più bestiale, cotanto ne diviene la gloria mia minore.
Dan. Inf. c. 12. Ch' è guardata Da quell' ira bestial, ch' io ora spensi. E can. 25. Vita bestial mi piacque, e non umana.
Petr. cap. 9. Che superbia condusse a bestial vita.
Dittam. Bestiale cosa sarebbe, e follía Di temer quel, che non si può fuggire.
Traduzioni

bestiale

animalisch

bestiale

bestial, brutal

bestiale

bestial

bestiale

bestial

bestiale

knölaktig

bestiale

[besˈtjale] agg (gen) → brutal; (passione, istinto) → animal attr (fam) (terribile) → beastly, terrible
ha fatto un freddo bestiale → it's been beastly cold
ho una fame bestiale → I could eat a horse
fa un caldo bestiale → it's terribly hot