brigante

brigante

(bri'gante)
nome maschile
1. un tempo, malvivente armato, criminale i briganti dell'Ottocento Il Passatore fu un celebre brigante romagnolo.
2. estens. persona malvagia e disonesta, un cattivo soggetto finire nelle mani di un brigante essere un brigante negli affari
3. scherzoso ragazzo furbo e vivace Quel ragazzino è un vero brigante.

BRIGANTE.

che briga, intrigatore, travagliatore, da faccende, entrante, attivo, procacciante. Lat. industrius, laboriosus, navus.
Bocc. n. 60. 3. Era questo frate Cipolla di persona piccolo, di pelo rosso, lieto nel viso, ed il miglior brigánte del mondo.
Franc. Sacch. Giunto a Peretola, il brigánte si fece armare dalla parte di là della piazza, sì che veniva a correr verso Firenze.
¶ BRIGANTE da BRIGA lite. vale eziandio sedizioso, che cerca brighe.
G. V. 10. 173. 2. Con le sue masnade, e con suo' briganti, e fanti di volontà. E lib. 12. 15. 8. Fece pigliare Paolo di Francesco del Manzéca, orrevol popolano di Porta San Piero, tutto che fosse brigánte.
Cavalc. medic. cuor. Fu detto, ch' era indemoniato, e Sammaritano, cioè sanza legge, e che era bevitóre, e brigánte, e bestemmiatore. Qui di mal' affare, scherano, sgherro.
Morg. E' sarà buono, Non accettar mai più simil brigánti.
Traduzioni

brigante

brigand, bandit

brigante

brigand

brigante

ghâratgar, râh-zan

brigante

brigante

brigante

eşkıya

brigante

[briˈgante] smbrigand, bandit (fig) (bambino) → rascal