cadimento

CADIMENTO.

il cadere, caduta. Lat. casus casura.
Cr. 4. 14. 1. Si che una vite fia nel mezzo di questa tavola, e l' altre intorno stanti, e così si difendono dal cadimento.
Dial. San Greg. Del cadímento, del qual fanciúllo, essendo conturbati.
Liv. dec. 3. Il cadìmento ancora della neve, tramontante già la stella, a grandissima paura aggiunse.
M. V. 6. 1. Ed egli al continuo aspettano il cadimento del tiranno. [cioè la caccíata la rovina, e lo sterminio]
G. V. 11. 2. 7. E l' Ariete si trovò nella... di Ponente, col Sole in cadimento [cioè tramontamento] Lat. occasus.