cadere

(Reindirizzato da cadrebbero)

cadere

(ka'dere)
verbo intransitivo aus. essere
1. andare in terra per aver perso l'equilibrio cadere dalle scale cadere dalla moto
figurato cavarsela bene in una situazione difficile
figurato stupirsi
2. precipitare da un luogo alto La pallina è caduta dal balcone.
3. cascare sotto il proprio peso Il soffitto è caduto.
4. staccarsi dalla radice In autunno cadono le foglie. Le è caduto il primo dentino.
5. meteorologia venire giù dal cielo Cadeva una sottile pioggia. Sono caduti dieci centimetri di neve.
6. essere ucciso in guerra cadere in un attacco
7. ricorrere in una determinata data Quando cade il tuo compleanno?
8. figurato venirsi a trovare in una situazione negativa cadere in miseria cadere ammalato
9. essere rovesciato, detto di potere e sim. È caduto il governo.
10. venire meno Sono cadute tutte le speranze di ritrovarlo.
11. venire interrotto, riferito a collegamento telefonico e sim. È caduta la linea.

CADERE.

cascare, e venire da alto a basso, senza ritegno. L. cadere.
Bocc. g. 6. f. 10. Era un fiumicello, il quale d' una delle valli, che due di quelle montagnette dividéa, cadeva giù per balzi di pietra viva, e, cadendo, faceva un romore a udire assai dilettevole. E nov. 15. 19. Quantunque alquanto cadesse da alto. E num. 34. Noi ti darem tante d' uno di questi pali di ferro sopra la testa, che noi ti farem cader morto.
G. V. 7. 50. 3. Dormendo in sua camera, gli cadde la volta di sopra addosso.
Dan. Inf. c. 14. Sopra tutto 'l sabbion d' un cader lento. E can. 3. E caddi, come corpo morto cade. E Purg. c. 1. Lunga la barba, e di pel bianco mista, Portava a' suo' capelli simigliante, De' qua' cadéva al petto doppia lista [cioè pendeva]
¶ Per metaf. Lat. venire, incidere.
Bocc. n. 5. 2. M' è caduto nell' animo, ec. di mostrarvi. E n. 7. 4. Nel pensier di M. Cane era caduto. E n. 13. 5. Quello che nell' appetito lor giovenile, cadeva di voler fare. E n. 80. 4. Con li quali poi essi, secondo che lor cade per mano, ragionano di cambi, e di baratti.
¶ Per intervenire, e succedere.
Bocc. n. 74. 4. Ma, tra 'l vostro amore e 'l mio, niuna cosa disonesta dee cadér mai. E Introd. n. 36. E perciò, acciocchè noi, per ischifiltà, o per trascutaggine, non cadessimo in quello, ec. E nov. 12. 3. Caddero in sul ragionare. E nov. 15. 37. In quistion caddero, chi dovesse entrare. E nov. 27. 9. Cominciò a riguardare quanti, e quali fossero gli errori, che potevano cadére nelle menti degli huomini. E nov. 33. 13. Diche ella cadde in tanta tristizia e di quella in tanta ira, che ec. E nov. 37. 11. In quel medesimo accidente cadde, che prima caduto era Pasquino, ec. La cui innocenza non patì, che sotto la testimonianza cadesse dello Stramba, e dell' Atticciato, e del Malagevole. E n. 16. 13. Della misera Fortuna, nellaquale, se, e i due fanciulli caduti vedea.
G. V. 7. 154. 1. Onde cáddero in grande infamia de' Fiorentini. E cap. 54. 4. Per cagione, ch' era caduto in ammenda della Chiesa.
¶ Per mancare venir meno, finíre. Lat. deficere, evanescere.
Bocc. Introd. n. 12. Era la reverenda autorità delle leggi, così divine, come umane, quasi caduta, e dissoluta tutta.
Petr. Son. 275. Ed era giunto al loco, Ove scende la vita, ch' al fin cade. E canz. 41. 7. Sua virtù cadde al chiuder de' begli occhi. E canz. 40. 3. Caduta è la tua gloria, e tu nol vedi.
Petr. cap. 9. Brenno, sotto cui cadde gente molta [cioè morì]
E Cader malato. ammalare. Lat. in morbum incidere.
G. V. 7. 50. 2. E, giunto in Arezzo, cadde malato, e come piacque a Dio, passò di questa vita.
¶ Per derivare. Lat. provenire.
Petr. Son. 9. Cade virtù dalle infiammate corna.
¶ Per appartenere, toccare. Lat. pertinere.
Bocc. 96. 15. E se a me di ciò cadesse il riprendervi, so bene io, ec.
Introd. alle virtù. E perciò cadrebbe a lei di darti imprima i suo' ammonimenti.
Da, cadere, abbiamo i proverbi. Cadere in bocca al cane. Che vale aver pessimo successo di suo affare.
Cadere il presente su l' uscio. Che è condur ben qualche sua faccenda infino alla fine, e in sul conchiuderla, abbandonarla, e precipitarla. Lat. toto devorato bove, in cauda deficere.
Cadere in grembo al zio. Vuol dire, che la cosa non poteva andar più acconciamente, ne con miglior riuscita.
Questo verbo, nella prima voce del presente del modo dimostrativo, ha tre diverse terminazioni, caggio, cado, e casco, ma La prima colg. si truova solamente in alcuni tempi.
Petr. Son. 40. Forse, sì come il Nil d' alto caggendo.
Dan. Par. c. 7. Di sua nobilità, convien che caggia.
Traduzioni

cadere

fali

cadere

kaatua, pudota, irrota

cadere

falla, gräla, ramla, ramla ner

cadere

изпадам, капя, падам, падна, попадам, спускам се

cadere

upadnout, spadnout, zakopnout, padat, vypadnout

cadere

falde, falde ned, falde ud

cadere

oftâdan [oft-]

cadere

cader, cader per terra, collaber, declinar, distaccar se, replicar se

cadere

bomoka

cadere

padaty

cadere

ispasti, pasti

cadere

不和になる, 倒れる, 落ちる

cadere

떨어져 나가다, 쓰러지다, 추락하다

cadere

cair

cadere

ร่วง หลุด, หกล้ม, หล่น

cadere

ngã, ngã, rơi, rụng

cadere

סתיו

cadere

秋天

cadere

[kaˈdere] vi irreg (aus essere)
a. (persona, oggetto) → to fall; (tetto) → to fall in; (aereo) → to crash
cadere dalla bicicletta/da un albero/dalle scale → to fall off one's bicycle/from a tree/down the stairs
cadere bocconi → to fall flat on one's face
cadere in ginocchio → to fall on(to) one's knees
cadere lungo disteso → to fall flat on one's back
cadere in piedi (anche) (fig) → to land on one's feet
cadere ai piedi di qn → to fall at sb's feet
cadere dal sonno → to be falling asleep on one's feet
cadere a terra → to fall down, fall to the ground
far cadere → to knock over o down
cadere dalle nuvole (fig) → to be taken aback
la conversazione cadde su Garibaldi → the conversation came round to Garibaldi
mi è caduto lo sguardo su una vecchia foto → my eye fell upon an old photo
questi pantaloni cadono bene → these trousers hang well
b. (staccarsi, denti, capelli) → to fall out; (foglie) → to fall
c. (scendere, pioggia, neve) → to fall, come down; (notte, stella) → to fall
d. (cessare, vento) → to drop
è caduta la linea → I (o you ecc) have been cut off
e. (data) → to fall
quest'anno il mio compleanno cade di martedì → my birthday falls on a Tuesday this year
f. (venire a trovarsi) cadere ammalatoto fall ill
cadere in disgrazia → to fall into disgrace
cadere in errore → to make a mistake
cadere in trappola → fall into a trap
cadere in miseria/oblio → to sink into poverty/oblivion
g. (soldato, fortezza, governo) → to fall
far cadere il governo → to bring down the government
h. lasciar cadere (oggetto) (fig) (discorso, proposta) → to drop (frase, parola) → to slip in
si lasciò cadere sulla poltrona → he dropped o fell into the armchair