caldana

CALDANA.

calura, e l' ora più calda del giorno, e lo stesso, che 'l Bocc. e gli altri del suo tempo, dicevan, fitto meriggio. Lat. aestus meridianus.
Stor. Aiolf. Aiolfo smontò per la caldána, smontò Lionída. E appresso. Essendo un dì per la caldána sotto le montagne presso a Lunes.
Diciamo anche CALDANA, o CALDA la 'nfermità del riscaldare, e raffreddare: e quando è piccola, SCARMANA: e, scarmanare, lo 'ncorrere in tale indisposizione.
Traduzioni