callaia

CALLAIA.

válico, passo: è quella apertura, che sì fa nelle siepi, per potere entrar ne' campi. Lat. sepis ostium.
Franc. Sacch. Quando fu alla calláia, dice il Minonna. Or passate qui.
Dan. Purg. 21. Così entrammo noi per la calláia, uno innanzi altro.
Luig. Pul. Beca. Beca sa' tu quel che 'l valléra ha detto? ch' io t' ho sturata, e rotta la calláia.
E da Calláia, callaiuóla, che è un pezzo di rete in su due staggi, con laquale, serrata la calláia, vi si piglia la lepre, cacciata la notte da' segúgi.