calterire

CALTERIRE.

scalfire. Lat. laedere, collidere.
Pallad. tutta la corteccia dell' arbore, con ferro agutissimo, leverai, insieme con la gemma, sì che la gemma non si calterisca.
Cr. 9. 4. 2. acciocchè, per la sua fierezza, quando avesse rotte le redine, non si guastasse le gambe, o si calterisse in altra parte. E lib. 6. 54. 1. La genziana, ec. bevuta, fa gran prode a chi fosse caduto d' alto, e fosse calteríto, e lacero. E lib. 9. 55. 4. Le quali tutte cose si bollano con aceto, infino che divengano spesse, e calde, quanto si potrá sostenere, si mettano in una pezza, e leghino sopra 'l piè calteríto.