cane


Ricerche correlate a cane: canne

cane


nome maschile
1. animale domestico cane da caccia cane da guardia cane poliziotto
a. orribile, bruttissimo vita da cani
b. molto male, malissimo stare da cani dormire da cani

non c'è nessuno A teatro non c'era un cane!
abbandonato da tutti
divagare
maltrattarlo
2. figurato persona malvagia Figlio di un cane!
3. figurato persona incapace nel proprio lavoro Quel meccanico è un cane!
4. parte di arma da fuoco il cane della pistola

cane


aggettivo invariabile
con valore negativo e rafforzativo molto forte, molto intenso Fa un freddo cane. Ho una paura cane.

CANE.

animal noto, e domestico dell' huomo. Lat. canis.
Bocc. introd. n. 26. E i cani, medesimi, fedelissimi agli huomini.
Dan. Purg. c. 14. Tanto piú truova di can farsi lupi. E Inf. c. 6. Urlar gli fa la pioggia, come cani.
Petr. canz. 4. 8. E ancor de' miei can fuggo lo stormo.
Manda il cane fuor la voce in diversi suoni, e significan sempre cose diverse, de' cui effetti vedi a suo luogo.
¶ Talora si dice cane all' huomo, per villanía, come disse Achille ad Agamennone. '.
Bocc. n. 26. 17. Sozzo can vituperato, che tu se. E n. 68. 20. anzi si vorrebbe uccidere questo can fastidioso.
¶ E anche titolo di barbara Signoría.
G. V. 7. 41. 1. Andò per soccorso alla gran città del Torigi, ad Abagà Cane.
¶ Per infedele, e barbaro. Lat. barbarus, Christianae pietatis inimicus.
Petr. cap. 9. Che 'l sepolcro di Cristo è in man de' cani.
¶ Cane si dice anche quel ferro, col quale i barbieri, cavano altrui i denti, perchè, nel pigliare, ha simiglianza di cane.
E a uno strumento, che adoperano i bottai a tener forte i cerchi, mentre, che gli mettono alle botti:
e a quel ferro dell' archibuso, che tien la pietra focaia.
¶ E cane, a una delle 48. immagini celesti.
E da CANE CANATA. che anche diciamo RABBUFFO. che è un' aspra riprensione. Onde Fare un rabbuffo, Dare una canáta. Lat. malè verbis accipere.
Ber. rim. Io stava come l' huom, che pensa, e guata Quel ch' egli ha fatto, e quel che far conviene, Poi ch' egli è stata data una canáta.
Da questo animale ne traiamo diversi proverbj, come Al cane che invecchia, la volpe gli piscia addosso, che è: come mancano le forze, l' huomo non è stimato. Lat. Annoso leoni, vel lepores insultant.
Mentre che 'l can piscia la lepre se ne va: cioè, chi non sollecita quando e' può, perde l' occasione. Lat. semper nocuit differre paratis.
A can che lecchi cenere non gli fidar farina. A chi non è leale al poco, non gli fidar l' assai.
Aver rispetto al can, per amor del padrone, cioè al servo, per amor del Signore.
Destare il can che dorme. Suscitar qualche cosa, che possa più tosto nuocere, che giovare, che si dice anche Stuzzicare il formicaio, o 'l vespaio. Lat. crabrones irritare. Leonem vellicare.
Il can rode l' osso, perch' e' non lo può inghiottire: cioè non fare, per non potere. Lat. edentalae maxillae.
Can, ch' abbaia, poco morde, cioè, chi fa molte parole, fa pochi fatti.
Can che morde non abbaia invano. Colui, che fa di fatti non parla a vento.
Amici, come cani, e gatti.
Carezze di cane, cortesie, di puttane, inviti d' osti, non può far che non ti costi, detto, perchè il cane, col farti carezze, t' imbratta i vestimenti, e gli osti con gl' inviti, e le puttane, con le cortesie, ti votan la borsa.
Can dell' ortolano: non mangia la lattuga, e non la lascia mangiare agli altri. Lat. canis in praesepi.
Can da pagliaio: abbaia, e sta discosto.
La rabbia è tra i cani: cioè, la discordia è tra i maligni.
Tenere in man, per amor de' cani: modo di dire, e significa, ch' egli è più tosto bene, per qual si voglia rispetto, aver di quel d' altri in mano.
E da CANE CANILE, che vale letto da cani.
Ber. Rim. In questo addosso a due pancacce vecchie Vidi posto un lettuccio, anzi un caníle.
Traduzioni

cane

Hund, /m/-Hund/m/, Hahn

cane

dog, cock, pooch

cane

perro, can

cane

chien

cane

куче

cane

pes

cane

hund

cane

hundo

cane

sag

cane

can

cane

šuo

cane

hond

cane

pies

cane

câine, dulău

cane

hund

cane

mbwa

cane

köpek

cane

koira

cane

pas

cane

cane

cane

hund

cane

สุนัข

cane

con chó

cane

cane

כלב

cane

cane

[ˈkane]
1. sm (Zool) → dog; (di pistola) → cock, hammer
qui si mangia da cani → the food is rotten here
che vita da cani! → it's a dog's life!
questo lavoro è fatto da cani → this job is a real botch
quell'attore è un cane → he's a rotten actor
fa un freddo cane → it's bitterly cold
non c'era un cane → there wasn't a soul
essere solo come un cane → to be all on one's own
essere come cane e gatto → to fight like cat and dog
2.
cane barbone(French) poodle
cane da cacciahunting dog
cane per ciechiguide dog (Brit), seeing eye dog (Am)
cane da guardiawatchdog, guard dog
cane lupoalsatian (dog) (Brit), German shepherd (dog) (Am)
cane delle praterieprairie dog
cane da puntapointer
cane di razzapedigree dog
cane da salottolap dog
cane da slittahusky