cantaro

CANTARO.

una determinata quantità di peso, minore, o maggiore, secondo la diversità de' luoghi.
Mil. M. Pol. le navi son coperte, e hanno un' arbore, ma sono di gran portate, che bene portano quattromila cantári, ec. negli anni Domini. 1290. che io Marco Polo era nella Corte del gran Cane.
E cántaro, con l' accento in su la prima a, è un vaso lungo di terra, per uso di deporvi il superfluo peso del ventre.
Traduzioni

cantaro

canthare