cantare

(Reindirizzato da canterebbero)

cantare


verbo transitivo
1. interpretare con il canto cantare una canzone
2. letteratura celebrare in versi cantare le gesta di un eroe
rallegrarsi per un successo Aspetta a cantare vittoria!
3. familiare esprimere con chiarezza cose sgradite Adesso gliene canto quattro!

cantare


verbo intransitivo aus. avere
1. persona modulare con la voce una melodia cantare a squarciagola
2. persona esercitare la professione del cantante cantare da solista cantare in televisione
3. animale emettere suoni armoniosi Gli uccellini cantano in coro.
4. scritto attestare qlco chiaramente Questo documento canta chiaro.
5. gerg. vuotare il sacco Finalmente l'assassino ha cantato.

CANTARE.

mandar fuor misuratamente la voce, ed è solamente degli huomini, e d' alcuna sorta d' uccelli. Lat. canere, cantare. E degli uccelli garrire.
Bocc. introd. nov. 32. Se i frati di quaentro, alle debite ore, cantino i loro ufici. E n. 54. 3. Chichibio, le rispose, cantando, e disse. E g. 9. p. 3. Sei canzonette, ec. cantate furono.
Lab. n. 214. Alla quale, o per amor della quale, fossero state cantate, o fatte.
Dan. Purg. 29. Cantando, come donna innamorata. E Inf. c. 12. Tal si partì da cantare alleluia, Che ne commise.
Petr. Son. 225. In dubbio di mio stato or piango, or canto, E temo, e spero.
Bocc. Introd. n. 37. Qui vi s' odono gli uccelletti cantare. E g. 2. p. 2. Gli uccelli su per li verdi rami cantando.
E da cantare, canterellare, che è con sommessa voce, e a ogni poco, cantare, che anche diremmo cantacchiare, e canticchiare. Lat. cantitare, cantillare.
¶ E cantare, invece di poetare. Lat. canere, dicere.
Dan. Purg. c. 1. E canterò di quel secondo regno, Dove l' umano spirito si purga. E can. 21. Inf. Euripilo ebbe nome, e così 'l canta l' alta mia tragedia.
Lab. n. 344. La nostra città avrà un buon tempo, poco, che cantare altro, che delle sue miscerie, e cattività [cioè che favellare, e che ragionare]
¶ E cantare, col sesto caso dopo, con la proposizione IN, vale aver sotto suo nome, o sotto suo titolo.
M. V. 9. 5. In lui cantava il titolo della Signoria, che anche si direbbe, diceva in lui.
E quando uno vuol mostrare di non aver pure un danaio, si dice. E' non ce ne canta uno, perchè dove non è danari, la borsa non rende suono. modo basso.
Traduzioni

cantare

sing, crow

cantare

cantar

cantare

zpívat

cantare

kanti

cantare

cantar

cantare

laulaa

cantare

chanter

cantare

cantare

cantare

歌う, うたう, なく, 鳴く

cantare

canere, cantare

cantare

cantar

cantare

cânta

cantare

петь

cantare

изпявам, пея

cantare

synge

cantare

âvâz khândan, sarâ'idan

cantare

cantar

cantare

sjunga

cantare

imba

cantare

okumak, ötmek, türkü-şarkı söylemek, şarkı söylemek

cantare

spivaty

cantare

pjevati

cantare

노래하다

cantare

synge

cantare

ร้องเพลง

cantare

hát

cantare

歌唱,

cantare

cantare

לשיר

cantare

[kanˈtare]
1. vi (aus avere) (gen, uccelli) → to sing; (gallo) → to crow
cantare da tenore/da soprano → to be a tenor/soprano
fare cantare qn (fig) → to make sb talk
i complici hanno cantato (fam) → his accomplices talked
2. vt (Mus) → to sing (Poesia) (anche cantare in versi) → to sing of
cantare messa → to sing mass
cantare vittoria → to crow