cattivello

CATTIVELLO.

dim. di cattivo: vale misero, infelice, meschino, sconsolato. Lat. infoelix, miser.
Bocc. n. 15. 27. Alzata alquanto la lanterna, ebber veduto il cattivello d' Andreuccio. E n. 37. 10. La cattivella, che dal dolor del perduto amante, e dalla paura della dimandata pena dallo Stramba, ristretta stava. E num. 12. E fu finito il processo di Mess. lo Giudice sopra la morte di Pasquino cattivello. E n. 77. 1. Molto avevan le donne riso del cattivello di Calandrino. E num. 8. Ahi cattivella, cattivella, ella non sapeva ben, Donne mie, che cosa è il mettere in aia con gli scolari.
E CATTIVELLO, e CATTIVUZZO, si direbbe anche per VIZIATELLO, SAGACE, ma in ischerzo, e per vezzi.
Traduzioni

cattivello

/a [kattiˈvɛllo] aggnaughty