chiusura

chiusura

(kju'sura)
nome femminile
1. l'atto di serrare o essere serrato la chiusura del cancello
2. l'interruzione di un'attività la chiusura della fabbrica la chiusura dei negozi
3. interruzione di un passaggio la chiusura di una strada
4. fase terminale di qlco la chiusura dei lavori la chiusura del dibattito
5. congegno per chiudere chiusura automatica chiusura centralizzata
cerniera lampo
6. rifiuto al confronto, alla comunicazione chiusura mentale

CHIUSURA.

vedi CHIUSO. Lat. claustrum, clausum.
Arrigh. sia maladetto il dì, ch' io uscì della chiusúra del ventre suo.
Omel. S. Greg. Discendeva anche per se medesima alle chiusure dell' Inferno.
¶ Per la serratúra, o serráme degli usci. Lat. sera.
Dialog. San Greg. M. E con grande suono tutte le chiusúre della Chiesa furono diserrate.
Traduzioni

chiusura

cierre, bragueta

chiusura

basté, qofl, ta'til

chiusura

clausura, fin, serratura

chiusura

slut, avslutning

chiusura

mfungo, mzibo

chiusura

Hawaalaat, Heraast, Hisaar

chiusura

uzavření

chiusura

lukning

chiusura

sulkeminen

chiusura

zatvaranje

chiusura

閉鎖

chiusura

종결

chiusura

sluiting

chiusura

avslutning

chiusura

zamknięcie

chiusura

การปิด

chiusura

kapanış

chiusura

sự đóng kín

chiusura

关闭

chiusura

[kjuˈsura] sf
a. (fine) → end (Comm) (definitiva) → closing down
chiusura anticipata → early closing
orario di chiusura → closing time
termine di chiusura → closing date
discorso di chiusura → closing speech
b. (di porta, cassaforte) → lock; (di vestito) → fastening, fastener
chiusura centralizzata (delle porte) (Aut) → central locking (device)
chiusura ermeticahermetic seal
chiusura lampozip (fastener) (Brit), zipper (Am)
chiusura di sicurezzasafety lock
chiusura sicurezza bambini (Aut) → child-proof lock
c. (Pol) chiusura verso la destra/sinistrarefusal to collaborate with the right/left