ciarlare

(Reindirizzato da ciarlavano)

ciarlare

(tʃar'lare)
verbo intransitivo aus. avere
parlare inutilmente e a lungo ciarlare del più e del meno

CIARLARE.

parlare assai, e anche con poco discorso, ed è lo stesso CORNACCHIARE, e CICALARE. Lat. inaniter verba funditare, effutire.
Lab. n. 239. La quale mai di ciarlare non ristà, mai non molla, mai non fina, dalle, dalle, dalle.
Filostr. Costei, che tanto della gente parla, Senza saper che sia quel ch' ella ciarla.
E CIARLA sust. val loquacità.
Diciamo anche CIARAMELLARE, che è uno avviluppamento di parole, come quello de' ciurmadori.
Morg. E Ganellone il primo fu in bigoncia, E seppe, com' e' suol ciarammelláre.
E da CIARAMELLARE, CIARAMELLA, verbale, cioè che ciaramella, e nello stesso significato CHIACCHIERARE. Lat. loquacitare.
Dal quale CHIACCHIERONE, che chiacchiera assai. Lat. rabula.
E CHIACCHIERINO, senza fondamento.
E CHIACCHIERA, vanità: è anche verbale, e val, che chiacchiera: alquale anche diremmo FRASCHETTINO.
E gracchiare, nello stesso significato, tolto dalle putte, o dalle cornacchie, o mulacchie, dal quale gracchiatore, gracchia, e gracchione.
Ar. Fur. Lui vo' porre In libertà, tu, se sai gracchia, e ciancia.
Traduzioni

ciarlare

дрънкам, дърдоря, приказвам

ciarlare

snakke

ciarlare

charlar, chismear

ciarlare

papoter

ciarlare

flecări, trăncăni

ciarlare

cheeKH kar rona, chillaana, maatam karna

ciarlare

[tʃarˈlare] vi (aus avere) → to chatter (pegg) → to gossip