ciriegia

CIRIEGIA.

frutta nota di diverse maniere, e di diversi soprannomi: come visciole, agriótte, amaríne, e altre. Lat. cerasum. Gr.
Lab. n. 191. Ella faceva non altre corpacciate, che facciano di fichi, di ciriege, o di popóni i villani.
N. ant. 83. 2. Si richiamò un villano d' un suo vicino, che gli avea imbolato ciriege.
Dicesi, far come le ciriege, di cose, che si tirano dietro l' una l' altra, dall' avvilupparsi, che fanno insieme i gambi delle ciriége.