cittadino

cittadino

(t∫it:a'dino)
aggettivo
della città o dei cittadini vita cittadina abitudini cittadine

cittadino

maschile

cittadina

(a) femminile
nome
1. abitante di una città
il sindaco
2. chi ha la cittadinanza di uno Stato cittadino italiano

CITTADINO.

Quegli che è capace degli onori, e de' benifici della Città. Lat. civis.
G. V. 9. 135. 1. Questo Dante fu onorevole, e antico cittadino di Firenze di porta San Piero.
Bocc. n. 94. 9. In presenza de' migliori cittadini di questa terra. E g. 6. f. 10. E ivi faceva un picciol laghetto, qual talvolta, per modo di vivaio, fanno ne' lor giardini i cittadini, che di ciò hanno destro.
Dan. Inf. c. 6. Voi, cittadini, mi chiamaste Ciacco.
Petr. pianga Pistoia, e i cittadin perversi.
E per metaf.
Petr. canz. 11. 4. L' anime, che lassù son cittadine, Ed hanno i corpi abbandonati in terra.

CITTADINO.

add. vedi CITTADINESCO. Lat. civilis, civicus.
Bocc. n. 41. 4. Perciocchè i costumi, e l' usanze degli huomini grossi, gli eran più a grado, che le cittadine. E num. 10. La rozza voce, e rustica, in convenevole, e cittadina ridusse.
Traduzioni

cittadino

citizen, townsman, towny, nation, subject, townsman/townswoman, townish

cittadino

Bürger

cittadino

ciudadano

cittadino

градски, гражданин, поданик

cittadino

borger, statsborger

cittadino

civitano, urbano

cittadino

šahrvand, taba'é

cittadino

citatano, cive, regnicola

cittadino

miejski, obywatel

cittadino

cetăţean

cittadino

medborgare, stadsbo

cittadino

hromadianyn, mis'kyj

cittadino

občan

cittadino

kansalainen

cittadino

državljanin

cittadino

市民

cittadino

시민

cittadino

burger

cittadino

statsborger

cittadino

cidadão

cittadino

พลเมือง

cittadino

công dân

cittadino

市民, 公民

cittadino

公民

cittadino

אזרח

cittadino

/a [tʃittaˈdino]
1. agg (vie, popolazione, vita) → town attr, city attr
2. sm/f (abitante di città) → city o town dweller; (di uno Stato) → citizen
privato cittadino → private citizen
cittadino britannico → British subject o citizen