cocomero

cocomero

(ko'komero)
nome maschile
pianta erbacea e il suo grosso frutto commestibile dalla polpa rossa una fetta di cocomero

COCOMERO.

frutto ritondo, noto, e grande: di buccia verde, midolla acquosa, e di grato gusto ne' caldi ardenti. Lat. cucumer, cucumis.
Amet. 47. E oltr' a ciò i lunghi mellóni, e i gialli popóni, co' ritondi cocómeri.
Coll. S. Padr. E mangiavano le cipolle, e gli agli, e i cocómeri, e i popóni.
Bocc. nov. 79. 3. E prese casa nella via, la quale noi chiamiamo la via del cocómero.
Diciamo in proverbio Tu non terresti un cocómero all' erta, a uno, che ridica sempre tutte le cose, o segrete, o non segrete, che gli son dette.
Diciamo anche Mettere un cocómero in corpo, cioè, mettere uno in dubbio, e in pensiero. I latini, in simil proposito, Alicui scrupulum inijcere.
E cocomeraio, il campo dove sono i cocomeri. Lat. cucumerarium. Gr.
Traduzioni

cocomero

sandía

cocomero

pastèque, melon d’eau

cocomero

арбуз

cocomero

диня

cocomero

meloun, okurka

cocomero

hendevâné

cocomero

melon de aqua

cocomero

karpuz

cocomero

kavun

cocomero

[koˈkomero] smwatermelon