collo

collo

Giro intero fatto fare ad un cavo intorno ad un oggetto.

collo

('kɔl:o)
nome maschile
1. anatomia la parte tra testa e torace collo sottile il collo della giraffa
figurato all'improvviso capitare tra capo e collo
figurato rischiare un grave danno
a precipizio correre a rotta di collo
figurato al limite massimo di sopportazione essere nei guai fino al collo
2. parte ristretta di un contenitore il collo della bottiglia
3. anatomia parte di organo o arto che si restringe collo dell'utero collo del piede
4. colletto di un indumento maglione a collo alto

collo

('kɔl:o)
nome maschile
grosso pacco spedizione dei colli via mare

COLLO.

quella parte del corpo, che sostenta il Capo, tra le spalle, e la nuca. Lat. collum.
Bocc. n. 15. 7. Essa incontrogli da tre gradi discese, con le braccia aperte, e avviticchiatogli il collo, ec. E n. 60. 10. Intorno al collo, e sotto le ditella smaltato di sucidúme. E n. 67. 11. E gittatogli il braccio al collo, amorosamente il baciò. E n. 77. 43. Fiaccandoti tu il collo, uscirai della pena, ec.
Dan. Inf. c. 8. Lo collo poi con le braccia mi cinse. E can. 13. Ale hanno late, e colli, e visi umani.
Petr. canz. 5. 5. Dunque ora è l tempo da ritrarre il collo Dal giogo antico. E canz. 28. 6. Le bionde trecce sopra 'l collo sciolte.
¶ Per ispalla.
Bocc. n. 41. 4. Passando egli da una posessione ad un' altra, con un suo bastone in collo. E nov. 14. 15. Recatosi egli suo sacco in collo, da lei si partì.
¶ E portare, tenere, e avere in collo, è proprio quando si sostengono i bambini in braccio. Lat. in sinu gestare.
Bocc. nov. 80. 10. E in collo levatigli, amenduni nel letto fatto ne gli portarono.
¶ Per colle.
Dan. Par. 4. Ch' al sommo pinge me di collo in collo.
Tenere in collo, si dice, quando le cose sono intervenute dal corso loro: come. Il tal fiume tiene in collo.
E Cader di collo, vale venire in disgrazia. Lat. alicuius offensionem subire.
¶ Dicesi COLLO alla più alta parte del fiasco, e della guastada: e a quella parte del piede, dove s' affibbia la scarpa.
E COLLO a un carico, o fardello di mercatantia, proprio di roba, che si navighi, o vettureggi.
Ar. Fur. E colli, e casse, e ciò, che v' e di grave, Gittan da prora, e da poppa, e da sponde.
Traduzioni

collo

Hals, Kollo

collo

neck, cervical, in this neck of the woods, to stick your neck out, collar

collo

coll

collo

nyak

collo

врат, гърло, дефиле, клисура, колет, пакет, пратка, проход, шия

collo

nakke, hals

collo

gorĝeto, kolo, pakaĵo, piedartiko

collo

gardan, yaqé

collo

collo

collo

kaklas

collo

nek, hals

collo

beregată, gât, gâtlej, guler

collo

hals, nacke

collo

shingo

collo

boyun

collo

gardan

collo

krk

collo

kaula

collo

vrat

collo

collo

collo

hals

collo

คอ

collo

cổ

collo

脖子

collo

1 [ˈkɔllo] smneck; (di abito) → neck, collar
a collo alto (maglione) → high-necked
portare qc al collo → to wear sth round one's neck
buttare le braccia al collo di qn → to throw one's arms round sb
fino al collo (anche) (fig) → up to one's neck
è nei guai fino al collo → he's up to his neck in it
collo del piedeinstep

collo

2 [ˈkɔllo] sm (pacco) → parcel, package; (bagaglio) → piece of luggage

collo

3 [ˈkollo] prep + art
vedi con