commerzio

COMMERZIO.

Libera facultà dell' andare, e contrattare insieme l' un popolo con l' altro, traffico. Lat. commercium.
Dittam. Infra costoro non può rimanere, Ne abitare alcun forestiere, Fuggon commerzio, a tutto lor potere.
¶ Per pratica, e conversazione. Lat. commercio, consuetudo.
Amet. 47. E quale età d' essi era più atta a tal commerzio.