compasso

compasso

(kom'pas:o)
nome maschile
strumento da disegno a due aste, per tracciare cerchi o misurare distanze

COMPASSO.

compartimento, spartimento.
Bocc. n. 99. 37. E fecevi por suso una coltra lavorata a certi compassi di perle grossissime.
Lib. viagg. Le sue ali sono, come di porpora, e la coda colorata, come di rose, con compassi di rosso, e la sua bellezza è incomprensibile.
Filoc. lib. 7. n. 44. Ha questa proprietà, che niun vi può dentro passare sì malinconico, che mirando il Cielo della camera, dove i maestrevoli compassi d' oro, di zaffiri, di smeraldi, di rubini, e d' altre pietre si veggono senza novero, egli non diventi gioioso, e allegro.

COMPASSO.

strumento geometrico, che forma il cerchio. Lat. circinus. comunemente gli diciam SESTE.
Tes. Br. 2. 35. E alla verità dire, la terra è come una punta d' un compasso, che sempre stà nel mezzo del suo cerchio. E cap. 40. Sanza fallo lo cerchio è intorno sei fiate tanto, come 'l compasso ha di larghezza.
Com. can. 19. La sua sesta, cioè il suo compasso, volse all' estremo.
Traduzioni

compasso

Zirkel

compasso

compás

compasso

pargâr

compasso

compas

compasso

compasso

compasso

kompass

compasso

bikari

compasso

Компас

compasso

指南针

compasso

나침반

compasso

เข็มทิศ

compasso

コンパス

compasso

Kompas

compasso

kompas

compasso

kompas

compasso

指南針

compasso

Kompas

compasso

البوصلة

compasso

מצפן

compasso

bússola

compasso

[komˈpasso] sm(pair of) compasses pl
compasso per spessori → callipers pl