compensagione

COMPENSAGIONE.

compensamento.
Com. Inf. 33. Qui si palesa il detto peccatore, e 'l suo fallo, e la compensagion della pena. E Purg. c. 11. La pena, ch' egli ne porta è la compensagione, o vero soddisfazione a tal peccato.
M. V. 4. 70. Io reputo essere stata degna compensagione, avendosi fatta ignoranza compensata, con prezzo di cento migliaia di fior. d' oro.